Brexit e diritto internazionale privato tra Roma, Bruxelles e Lugano: “How can i just let you walk away?”

Bernardo Cortese

Resumen


Quali sfide pone Brexit per il diritto internazionale privato in materia civile e commerciale, nei rapporti tra UE e Regno Unito? Come affrontare quelle sfide? L’articolo cerca di dare risposta a queste domande, con riferimento ai Regolamenti Roma I, Roma II, Bruxelles I(bis) e alla Convenzione di Lugano del 2007. In tale contesto sono analizzate le regole e i principi giuridici applicabili tanto nella fase del periodo transitorio, quanto in quella successiva. In particolare, si considerano le prospettive di un cliff-edge scenario al termine del periodo transitorio, individuando nell’ambito della giurisdizione i profili in cui il traffico giuridico rischia di subire una pesante compromissione. Il lavoro si chiude con alcune proposte per un percorso negoziale capace di depotenziare quel rischio.

Palabras clave


diritto internazionale privato; giurisdizione; riconoscimento delle sentenze; Brexit

Texto completo:

PDF (Italiano)


DOI: https://doi.org/10.20318/cdt.2021.5956

Copyright (c) 2021 Se permite que los autores de los trabajos de investigación publicados en la Revista los reproduzcan en otros sitios siempre que se haga mención de que han sido previamente publicados en Cuadernos de Derecho Transnacional (CDT)

Cuadernos de Derecho Transnacional- CDT EISSN: 1989-4570
editada por por el Área de Derecho Internacional Privado de la Universidad Carlos III de Madrid.
http://www.uc3m.es/cdt